Tributario

Il canone di locazione crescente non dimostra l’evasione

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

Non basta la pattuizione di un canone di locazione crescente a provare l’evasione del proprietario. Deve quindi essere annullato l’accertamento parziale che partendo da un canone crescente nel tempo richiami un generico collegamento tra il canone di locazione pattuito e le spese e gli adempimenti che l’inquilino deve sostenere nella fase iniziale del contratto. A maggior ragione se manca la prova che il conduttore abbia eseguito lavori a beneficio dell’immobile e della proprietà e soprattutto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?