Tributario

Il giudice può rivedere la valutazione del terreno

di Laura Ambrosi

Se il giudice tributario non ritiene fondata la valutazione del terreno da parte dell’agenzia delle Entrate, può rideterminare autonomamente la nuova stima dell’area. A fornire questo chiarimento è la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 1728 depositata ieri. L’agenzia delle Entrate rettificava, ai fini dell’imposta di registro, il valore dichiarato nella compravendita di un terreno. Il provvedimento veniva impugnato da tutte le parti coinvolte nell’atto di trasferimento. La Ctp respingeva il ricorso, mentre il collegio di appello, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?