Tributario

Appello bocciato se manca la ricevuta di spedizione

di Marco Ligrani

Il mancato deposito della ricevuta di spedizione comporta l’inammissibilità dell’appello, quando sull’avviso di ricezione non sia stata attestata la data di invio della raccomandata. È questo il principio affermato dalla Ctr Calabria con sentenza 2806/1/17 (presidente Falabella, relatore Barbuto), con la quale i giudici hanno dichiarato inammissibile un appello spedito con raccomandata a/r, modalità – peraltro - destinata a scomparire in vista del processo tributario telematico. Il caso La vicenda trae origine da un’impugnazione proposta dall’agenzia delle ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?