Tributario

Prima il verdetto sulla società

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

La pretesa in capo al socio riguarda una presunta distribuzione di redditi non dichiarati dalla società, ossia che siano effettivamente esistite somme extracontabili distribuite. Ciò però significa anche che l'atto impositivo notificato alla società sia fondato. In tale contesto, è prassi eccepire, nel ricorso del socio, l’illegittimità della pretesa perché derivante da un atto non definitivo. L’eventuale annullamento dell’accertamento notificato alla società dovrebbe infatti travolgere anche gli atti alle persone fisiche. La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?