Tributario

Credito Iva non compensabile in assenza di dichiarazione

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Integra il reato di indebita compensazione l'utilizzo di un credito derivante dalla dichiarazione omessa del precedente periodo di imposta: è infatti impedito ogni controllo sulla sussistenza del credito, a nulla rilevando eventuale altra documentazione fiscale prodotta dal contribuente. A fornire questo rigoroso principio è la Corte di cassazione con la sentenza n. 41229 depositata ieri. Il legale rappresentante di una società veniva condannato per il reato di indebita compensazione (articolo 10 quater del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?