Tributario

È indebito il credito R&S per cui sono esauriti i fondi

di Rosanna Acierno

Qualora il contribuente abbia utilizzato in compensazione il credito per ricerca e sviluppo, nonostante l’esplicito diniego di utilizzo per mancanza di risorse disponibili, l’ufficio non può contestare l’inesistenza del credito ma solo il suo indebito utilizzo. Ne consegue che, in tal caso, per la notifica dell’atto di recupero non può mai operare il raddoppio dei termini. Sono queste le principali conclusioni cui è giunta la Ctp Milano 4467/1/2018 (presidente Pilello, relatore Chiametti). La pronuncia è quanto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?