Tributario

L’impresa sociale compete con le coop

di Franco Colombo e Gian Paolo Tosoni

Con la riforma del terzo settore, l’impresa sociale ha trovato agevolazioni fiscali specifiche, che mancavano nella normativa precedente (Dlgs 155/2006): sostanzialmente, si tratta della non assoggettabilità a imposta delle somme accantonate a patrimonio. Sebbene i nuovi regimi fiscali previsti dalla riforma, per diventare applicabili, necessitino ancora della autorizzazione della Commissione europea, è importante valutare la convenienza della nuova formula, soprattutto per alcuni enti, come quelli con la qualifica fiscale di Onlus, che con l’entrata a regime ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?