Tributario

La cancellazione del riservato dominio fa scattare la plusvalenza sul terreno

di Alessandro Borgoglio

Il Fisco può legittimamente presumere l’avvenuto pagamento dell’intero prezzo pattuito per la cessione di un terreno edificabile con riserva di proprietà, qualora sia stato formato l’atto notarile di consenso alla cancellazione di riservato dominio, con conseguente insorgenza della plusvalenza tassabile nell’anno in cui tale atto è stato stipulato. È quanto si desume dalla Ctr Puglia 1474/1/2019(presidente Ventura, relatore Stragapede). Le posizioni in campo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?