Tributario

L'antieconomicità dell'azienda non è condizione che giustifica l'induttivo

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il Fisco non può procedere alla rettifica della dichiarazione considerando solo l'antieconomicità del contribuente. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 24536/19. La vicenda. Le Entrate - per l'anno d'imposta 2002 - avevano provveduto alla rettifica di quanto dichiarato dalla società ai fini Irpeg e Irap. La vicenda, finita in Cassazione, ha avuto un esito favorevole al contribuente. Si legge, infatti, che la ritenuta antieconomicità della gestione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?