Tributario

Sulle merci trasferite senza vendita obbligo di seguire i metodi secondari

di Benedetto Santacroce e Ettore Sbandi

In caso di trasferimento di merce nell’Ue senza una compravendita, il valore in dogana deve essere determinato seguendo la rigida e sequenziale applicazione dei cosiddetti metodi secondari e non può farsi immediato riferimento al valore di rivendita delle merci nell’Ue. Sono queste le conclusioni del principio di diritto affermato dalla Corte di cassazione con la sentenza 24672/2019, confermativa di un dato normativo per la verità pacifico ma che in concreto, nella prassi, trova spesso contrasti applicativi. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?