Tributario

Paga il 3% il prestito enunciato nella fusione

di Alessandro Borgoglio

Sconta l’imposta proporzionale di registro del 3% l’enunciazione nell’atto di fusione del finanziamento soci della società incorporata. Lo ha stabilito la Ctp di Mantova, con la sentenza 85/01/2019 (presidente e relatore Platania). In base all’articolo 9 della Tariffa, Parte I, allegata al Tur, il contratto di finanziamento soci deve essere registrato in termine fisso, con applicazione dell’imposta di registro proporzionale del 3%. L’articolo 22, comma 1, del Tur prevede che, se in un atto sono ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?