Civile

Tutte le entrate degli ex pesano per decidere l’assegno ai figli

di Giorgio Vaccaro

Le relazioni possono finire, ma i figli restano. E i genitori devono provvedere al loro mantenimento in misura proporzionale al proprio reddito e in modo da consentire ai figli di conservare il tenore di vita che avevano quando la famiglia era ancora unita. Lo prevede l’articolo 337-ter, comma 4, del Codice civile. Nell’applicare questa norma, il giudice del tribunale, chiamato a quantificare il contributo dovuto dal genitore non convivente per il mantenimento del figlio minore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?