LA DELEGA NON PUÒ ESSERE SOLTANTO «VERBALE»

LA DOMANDA Solitamente, nel corso di un'assemblea condominiale, a un certo punto qualche condomino lascia la riunione, comunicandolo all'amministratore che funge anche da segretario. Questi prende nota e modifica il numero dei presenti, nonché i millesimi complessivi, informando che Tizio ha lasciato delega a Caio, il quale pertanto lo rappresenta e vota per lui. La cosa viene riportata poi anche nel verbale. Ha valore questa delega verbale, dal momento che le deleghe devono essere sempre rilasciate per iscritto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?