CHILI DI FUNGHI IN ECCESSO: PAGAMENTO RIDOTTO

LA DOMANDA La legge regionale lombarda 31/2008, all'articolo 110, comma 1-bis, prevede che per la raccolta di funghi oltre il limite di 3 kg al giorno sia irrogata, oltre a una sanzione in misura ridotta di 33,33 euro (comma 1), un'ulteriore sanzione «pari a 25 euro per ogni chilogrammo in eccesso o frazione di esso». Non essendo previsti al comma 1-bis un minimo e massimo edittale per ogni chilo o frazione in eccesso, quale sarà la sanzione applicabile?Il mio dubbio nasce dal fatto che la legge 689/1981, all'articolo 16, in caso di sanzioni amministrative prevede sempre, come "garanzia" per il trasgressore, il pagamento in misura ridotta. Seguendo tale ragionamento, la sanzione dovrebbe essere pari a 8,33 euro, un terzo di 25 euro (poiché il doppio del minimo - nella citata norma assente, ma fissato in via generale per le sanzioni amministrative, all'articolo 10 della legge 689/1981, in 10 euro - è di 20 euro). La sanzione corretta è quindi di 8,33 euro o di 25 euro per ogni kg o frazione in eccesso?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?