USUFRUTTUARIO «SOLIDALE» CON IL NUDO PROPRIETARIO

LA DOMANDA Mio figlio è nudo proprietario di un appartamento e versa regolarmente le relative spese straordinarie. Mentre mia sorella, che è usufruttuaria dello stesso appartamento, non paga quelle ordinarie. Per queste spese non pagate, il condominio, nella persona dell'amministratore (che riunisce l'assemblea ordinaria ogni due anni), ha minacciato di citare "in solido" mio figlio, come previsto dalle norme. Preciso che la nuda proprietà e l'usufrutto sono stati stabiliti con regolare atto notarile e che, tra l'altro, è stata mia sorella a volere questa suddivisione. Vorrei quindi sapere cosa può succedere al nudo proprietario, e come si ci può tutelare, quando l'usufruttuario non paga le spese ordinarie, dovute per legge.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?