DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA SE L'AZIENDA SI TRASFERISCE

LA DOMANDA Sono un dipendente con un contratto a tempo indeterminato nel settore del commercio. L'azienda in concordato ha venduto il ramo d'azienda a un consorzio stabile di Napoli. Dunque, si configura il mio trasferimento a oltre 80 chilometri di distanza. Potrei non accettare questo nuovo lavoro e licenziarmi per giusta causa? Nel caso, mi spetterebbe la Naspi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?