IL COMPROPRIETARIO PAGA IL CANONE PER USO ESCLUSIVO

LA DOMANDA Ho un appartamento in comproprietà con mia sorella, vuoto poiché entrambi abitiamo altrove. Tale immobile è sfitto da dieci anni, perché mia sorella non vuole affittarlo, con conseguente perdita di circa 50mila euro di potenziali affitti. Ora vorrei andare io stesso ad abitare in quell'appartamento per i prossimi quattro anni, ma lei pretende che io paghi un canone mensile. È corretto, anche se metà della casa è di mia proprietà? Per quanto mi riguarda potrebbe venire a viverci anche lei nello stesso momento, così da non creare squilibri.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?