NON C'È «CONGUAGLIO» SE L'OPERAZIONE È NEUTRA

LA DOMANDA In caso di donazione d'azienda da padre a figlio, con tenuta della contabilità semplificata per cassa, con regime delle registrazioni per entrambi, come devono essere considerate a livello contabile le rimanenze di merci donate dal padre al figlio? Sono componenti positivi per il padre e negativi per il figlio o, non essendoci stato alcun pagamento, non devono essere considerate?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?