Niente più Tfr in busta paga a partire dal 1° luglio 2018

LA DOMANDA Mia figlia è stata assunta nel dicembre 2016 con un contratto a tempo determinato part-time di 20 ore settimanali su cinque giorni. In sede di firma del contratto, ha optato per il pagamento del Tfr direttamente in busta paga. Da quanto ho letto tale possibilità sarebbe decaduta il 30 giugno 2018. L'azienda ad oggi continua però a pagarle il Tfr in busta paga. È un comportamento corretto o no?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?