Non c'è sempre l'obbligo di comunicare il subfornitore

LA DOMANDA In base all'articolo 105, comma 2, del Dlgs 50/2016 (Codice appalti), l'affidatario comunica alla stazione appaltante, prima dell'inizio della prestazione, per tutti i subcontratti che non sono subappalti, stipulati per l'esecuzione dell'appalto, il nome del subcontraente, l'importo del subcontratto, l'oggetto del lavoro, servizio o fornitura affidati. In proposito, si chiede se, nell'ambito di un appalto per la manutenzione di un edificio pubblico, il nominativo del fornitore del normale approvvigionamento di materiali edili (mattoni, cemento eccetera) debba essere comunicato alla stazione appaltante.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?