Amministrativo

Appalti pubblici: possibile nel settore sanitario suddividere la gara in lotti di importo elevato

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«Ai sensi dell'articolo 51, d.lgs. n. 50 del 2016, soprattutto nel settore della sanità le centrali di committenza possono suddividere le gare/affidamenti in lotti di importo elevato, sebbene questo finisca per rendere difficoltosa, se non impossibile, la partecipazione delle medie e piccole imprese». Questo il principio espresso dal Tar Toscana con la sentenza 29 luglio 2019 n. 1162. I magistrati amministrativi hanno inoltre precisato che «è legittima la scelta della stazione appaltante ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?