Amministrativo

L’affidamento diretto opaco rivela l’infiltrazione mafiosa

di Paola Maria Zerman

Il disordine amministrativo e una gestione poco lineare e trasparente delle procedure ad evidenza pubblica, costituiscono terreno fertile per l’infiltrazione della criminalità organizzata. Su questi presupposti oggettivi, in aggiunta ai legami tra alcuni amministratori comunali e ambienti legati alla ‘Ndrangheta, il Consiglio di Stato (sentenza n. 6435 del 26 settembre, presidente Frattini, estensore Noccelli) ha confermato la legittimità dello scioglimento del Comune di Lamezia Terme, riformando la pronuncia del Tar Lazio. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?