Civile

Cambio di sesso possibile anche senza l’intervento chirurgico

Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Al fine di ottenere la rettificazione del sesso nei registri dello stato civile, l'intervento chirurgico demolitorio-modificativo dei caratteri sessuali anatomici primari non è obbligatorio o necessario, ma può essere autorizzato laddove la divergenza tra il sesso anatomico e la psicosessualità sia tale da determinare un atteggiamento conflittuale e di rifiuto della propria anatomia. Il trattamento chirurgico, cioè, non si pone come prerequisito per accedere al procedimento di rettificazione del sesso, ma come possibile mezzo, funzionale al conseguimento di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?