Civile

SUCCESSIONI E DONAZIONI - Cassazione n. 22981

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In una successione la morte o la perdita di capacità della parte costituita a mezzo di procuratore – dallo stesso non dichiarata in udienza o notificata alla altre parti – comporta che: la notifica della sentenza fatta al procuratore, sia idonea a far decorrere il termine per l'impugnativa nei confronti della parte deceduta (o del rappresentante legale dell'incapace); lo stesso procuratore (se provvisto di procura alla lite) sia legittimato a proporre impugnazione (eccetto il ricorso in Cassazione); sia ammissibile ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?