Civile

Va provata la consegna dell’avviso di giacenza

di Paolo Accoti

Il condominio deve provare anche la consegna dell’avviso di giacenza della convocazione assembleare. Lo afferma la Corte di Cassazione con l’ordinanza 21311/2017. Nell’ipotesi, non infrequente, di destinatario assente all’atto della consegna dell’avviso di convocazione a mezzo posta raccomandata, la giurisprudenza è pacifica nel ritenere che, ai sensi dell’articolo 1335 del Codice civile, è dal momento in cui la comunicazione giunge all’indirizzo del destinatario, sia pure assente, che la stessa entra nella sfera di conoscenza del ricevente; in particolare, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?