Civile

La garanzia che il bene in vendita è libero da pesi esonera l’acquirente dal fare indagini

di Mario Piselli

Qualora il promittente venditore abbia garantito al promissario acquirente che il bene promesso in vendita era libero da oneri o diritti reali o personali di godimento, l'acquirente è esonerato dall'onere di svolgere indagini sul bene, operando in suo favore il principio di affidamento nell'altrui dichiarazione. Il principio è stato espresso dalla Cassazione con l’ordinanza 9 ottobre 2017 n. 23547. In conformità a quanto in precedenza più volte ripetuto (Cassazione 21930/2009, 20692/2016), la Suprema corte, nella decisione in questione, ha ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?