Civile

Consulta: stipendi magistrati, su meccanismo adeguamenti decide Legislatore

La Corte costituzionale, ordinanza 233 dell’8 novembre, salva il sistema di adeguamento automatico su base triennale degli stipendi dei magistrati anche se porta ad aumenti nulli, affermando che spetta al Legislatore «modulare in concreto tale meccanismo, in modo da affrancare la magistratura da una mera “dialettica contrattualistica” e salvaguardare la costante adeguatezza del suo trattamento economico, che è garanzia imprescindibile dell'autonomia e dell'indipendenza presidiate dalla Costituzione». Il Tar del Lazio, giudice rimettente, aveva invece sostenuto che il meccanismo automatico, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?