Civile

Responsabilità da attività pericolosa: solo l'interruzione del nesso causale produce effetti liberatori

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Responsabilità civile – Attività pericolosa – Nesso di causalità tra attività e danno Per l'affermazione di responsabilità dell'esercente attività pericolosa è indispensabile che si accerti il nesso di causalità tra l'attività ed il danno patito dal terzo: a tal fine, deve ricorrere la duplice condizione che il fatto costituisca un antecedente necessario dell'evento, nel senso che quest'ultimo rientri tra le conseguenze normali ed ordinarie del fatto, e che l'antecedente medesimo non sia poi neutralizzato, sul piano eziologico, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?