Civile

L’assoggettamento al potere direttivo garantisce la subordinazione del lavoro

Giampaolo Piagnerelli

Alla donna delle pulizie che svolga anche ulteriori mansioni quali smistare la posta, controllare gli impianti idrici ed elettrici, nonchè l'ascensore non deve essere riconosciuto necessariamente un rapporto di lavoro subordinato (facilmente collegabile al portierato). La Cassazione con la sentenza n. 1/2018 ha precisato, infatti, che la lavoratrice non aveva fornito elementi probatori sufficienti che provassero una tipologia di lavoro tale da poter accettare le sue pretese. Queste ultime, infatti, si concretizzavano per un risarcimento di circa 24mila a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?