Civile

«Il rendiconto è falso»: così si diffama l’amministratore

di Enrico Morello

«Badi come parla!» La celebre frase di Totò risuona spesso nelle assemblee condominiali . Ma bisogna davvero stare attenti: anche definire «falso» un rendiconto condominiale può configurare un reato vero e proprio. Lo afferma la Cassazione penale, sezione quinta, nella sentenza 2627/2018. La vicenda prende le mosse da un’assemblea condominiale, nella quale un condòmino diffondeva uno scritto nel quale si sosteneva, esplicitamente, la falsità del consuntivo condominiale. Lo stesso condòmino, inoltre, nei giorni successivi, proseguiva la propria ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?