Civile

Società quotate, revisione stime da comunicare subito

Francesco Machina Grifeo

Le società quotate devono comunicare «senza indugio» al mercato variazioni rilevanti degli indici di bilancio rispetto ai report previsionali. E devono farlo non appena dispongono di informazioni precise ed attendibili. Non vi è dunque neppure la necessità di un via libera del Cda che comunque, se nelle intenzioni dell'azienda, va convocato in tempi strettissimi. Alla luce di questi principi la Corte di cassazione, sentenza 3577 di oggi, ha respinto il ricorso di Saipem contro la sanzione pecuniaria di 80mila ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?