Civile

La clausola di restituzione non trasforma il comodato in un contratto a termine

di Mario Piselli

La presenza di una clausola, con la quale si stabilisce che la restituzione dell'immobile avverrà a richiesta del comodante nel caso in cui ne abbia necessità, non trasforma il comodato come a termine, dal momento che la necessità che il comodante può addurre costituisce evento incertus an. In tal caso, chiarisce la Cassazione con l’ordinanza 8571 del 2018, il comodato deve ritenersi senza determinazione di tempo, pur avendo le parti convenuto, ai sensi dell'articolo 1322 del Cc, che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?