Civile

Amministratore, delibera lecita anche se manca il compenso

di Rosario Dolce

Viene dal Tribunale di Palermo la sentenza “pilota” in tema di nomina dell’amministratore del condominio degli edifici, con riguardo al momento in cui occorre precisare i riferimenti anagrafici e fiscali e quelli inerenti il compenso economico. Secondo il giudice del capoluogo siciliano, in particolare, il verbale assembleare contenente la delibera di conferimento dell’incarico non deve indicare necessariamente i dati di cui all’articolo 1129 del Codice civile. In altri termini, la delibera è valida anche senza la precisazione delle competenze ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?