Civile

Esecuzione forzata presso terzi: le somme di assegnazione producono interessi

di Mario Piselli

Le somme oggetto di assegnazione in favore del creditore procedente all'esito del procedimento di espropriazione presso terzi, tanto con riguardo all'importo assegnato a titolo di capitale, quanto con riguardo a quello assegnato per le spese di precetto ed esecuzione contestualmente liquidate dal giudice dell'esecuzione, costituiscono crediti di somme di denaro liquidi ed esigibili e, come tali, in mancanza di diversa specificazione nel titolo, producono di regola interessi di pieno diritto dalla data dell'ordinanza di assegnazione, anche a prescindere da ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?