Civile

Assegni sanzionati, giustificabile la buona fede

di Antonio Zappi

Gli istituti di credito ormai rilasciano assegni privi della clausola di non trasferibilità solo a richiesta, ma chi avesse ancora nel cassetto vecchi blocchetti dovrà ancora prestare grande attenzione perché detti titoli, per trasferire lecitamente denaro di importo pari o superiore a mille euro, hanno bisogno del “non trasferibile” (anche a mano), poiché è solo un importo inferiore a tale cifra, purché venga indicato il nominativo del beneficiario, che consente l'uso dell'assegno senza clausola. L'uso degli assegni in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?