Civile

L’inalienabilità decennale di immobili acquistati dal Comune di Roma non riguarda i terzi

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Perde la caparra chi conclude il preliminare e poi recede dall’acquisto, ritenendo viziata la vendita perché non è ancora scaduto il vincolo “comunale” di inalienabilità dell’immobile. Infatti, la limitazione non grava sul nuovo acquirente, ma su quello che ha inizialmente acquistato dal Comune. Così la Corte di cassazione con la sentenza di ieri n. 15069che riguarda le operazioni di dismissione e valorizzazione del patrimonio capitolino. Il patto tra Comune e privato - Non è nulla la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?