Civile

Locazioni, inefficace la disdetta se tutti i comproprietari non sono d'accordo

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Gli atti di amministrazione di un bene immobile in comunione possono essere compiuti disgiuntamente da tutti i comproprietari, presumendosi il consenso di ciascuno di essi data la comunanza di interessi; a meno che si deduca, a superamento di tale presunzione, il dissenso della maggioranza degli altri comproprietari. Pertanto, deve considerarsi inefficace la disdetta per finita locazione comunicata da uno solo dei comproprietari alla parte conduttrice in caso di provato dissenso degli altri comproprietari dell'immobile locato. Questo è quanto emerge ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?