Civile

Apostrofare i dirigenti come “sordi e arroganti” non basta al licenziamento

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non bastano sei procedimenti disciplinari per decretare il licenziamento del lavoratore. La Cassazione con la sentenza n. 19089/18 ha precisato che delle misure inflitte al prestatore quattro avevano portato alla sospensione dal lavoro e dalla retribuzione, mentre le altre due avevano decretato il licenziamento. Quest'ultimo era stato impugnato dal lavoratore a cui era stato contestato di avere apostrofato la dirigenza come “sorda e arrogante” e aveva poi indirizzato ulteriori ingiurie sempre ai medesimi soggetti. I giudici di secondo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?