Civile

Il precedente investimento non rende il risparmiatore un investitore qualificato

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'esistenza di precedenti investimenti in titoli ad elevato rischio effettuati dal risparmiatore non costituisce elemento da solo sufficiente a rendere il medesimo un investitore qualificato. Di conseguenza, in tali casi, non viene meno l'obbligo informativo posto in capo all'intermediario dall'articolo 28 del Regolamento Consob, non potendo desumersi dall'esperienza del risparmiatore una maggiore autonoma consapevolezza ed una conseguente affievolita esigenza informativa. Questo è quanto emerge dalla sentenza 708/2018 del Tribunale di Genova. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?