Civile

Affidamento in prova: l’esito positivo cancella la pena detentiva ma non l’interdizione dal voto

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'esito positivo dell'affidamento in prova al servizio sociale, in virtù del quale il giudice dichiara estinta la pena detentiva e ogni altro effetto penale, non riguarda le pene interdittive accessorie. Il condannato per concussione resta dunque cancellato dalle liste elettorali. La Corte di cassazione, con la sentenza 20952 respinge la tesi del ricorrente, condannato per concussione e dunque interdetto in perpetuo dai pubblici uffici, con conseguente cancellazione dagli liste degli elettori. L'uomo aveva chiesto alla commissione elettorale del Comune ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?