Civile

Avviso dell'udienza via Pec o fax al difensore di parte se il domiciliatario si è trasferito

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se il domiciliatario si è trasferito senza comunicarlo alla cancelleria della Suprema corte, l'avviso dell'udienza va fatto al difensore di parte, in via prioritaria per posta elettronica o, se non è possibile, via fax. Il chiarimento arriva dalla Corte di cassazione che, con la sentenza 21238 ha ricordato che, in seguito alle modifiche all'articolo 366 del Codice di procedura civile, introdotte dall'articolo 25 della legge 183/2011, nell'ipotesi di trasferimento del domiciliatario di cui non sia stata data notizia alla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?