Civile

Arresto Ue, no alla consegna se è provato il radicamento

di Patrizia Maciocchi

Il contratto di collaborazione professionale con uno studio legale italiano e la presenza in Italia della famiglia sono i segnali di un radicamento sul territorio, che ostacolano la consegna del cittadino rumeno allo Stato d’origine, nell’ambito del mandato d’arresto europeo. Né il giudice può mantenere la custodia in carcere, basandosi solo sulla gravità dei reati, senza considerare i segnali di ravvedimento, in contrasto con il supposto rischio di fuga. La Corte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?