Civile

Per rifare l’esame i tre anni decorrono dal ritiro della patente

di Marisa Marraffino

Il Tribunale di Bologna, con l’ordinanza 11901 del 20 settembre, ha fatto chiarezza sul calcolo dei tre anni necessari per potersi ricandidare all’esame di guida dopo aver subìto la revoca della patente, per esempio in caso di incidente causato in stato di ebbrezza. Per i giudici, si parte dalla data del ritiro della patente e non quella del passaggio in giudicato della sentenza. Un’interpretazione favorevole ai conducenti. La questione era molto dibattuta: dato che l’articolo 219, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?