Civile

Diffamazione se lo stralcio dell’intercettazione è posizionata in modo strategico nell'articolo

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La pubblicazione di uno stralcio di una conversazione telefonica di un procedimento penale integra gli estremi della diffamazione. E questo a maggior ragione se il giornalista - con l'uso di virgolette o la collocazione strategica dell'estratto di un'intercettazione all'interno dell'articolo - metta in cattiva luce un soggetto (nel caso un tenente colonnello). La Cassazione con la sentenza n. 28500/18 ha così respinto il ricorso proposto da Rcs Quotidiano Spa nell'ambito di un procedimento che faceva capo alla procura di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?