Civile

Unioni civili, il cognome comune non modifica la scheda anagrafica

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il cognome comune assunto nel corso dell'unione civile non modifica la scheda anagrafica. La conferma arriva dalla Corte costituzionale, sentenza n. 212 del 22 novembre 2018, che ribadisce la legittimità del Dlgs n. 5/2017 che ha «adeguato» l'”Ordinamento dello stato civile” dopo la legge 76/2016 (sulla regolamentazione delle unioni civili). Per la Consulta dunque sono in parte inammissibili (articolo 22 Cost.) ed in parte infondate (articoli 2, 3, 11, 76 e 117 Cost., 8 Cedu) le questioni poste ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?