Civile

Infrazioni al Cds: la mancata opposizione non comporta la conversione del termine di prescrizione

di Domenico Carola

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La mancata opposizione contro il verbale di accertamento per infrazioni al codice della strada non comporta la conversione del termine di prescrizione quinquennale in quello decennale, tranne nel caso in cui il credito sia stato accertato con un titolo giudiziale (sentenza o decreto ingiuntivo), diventato definitamente esecutivo. Lo ribadiscono i giudici della sesta sezione civile della Corte di cassazione con l'ordinanza n. 31817 del 7 dicembre 2018. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?