Civile

Trascrizione: inesatta indicazione della persona ne determina l'invalidità

di Mario Piselli

L'inesatta indicazione, nella nota di trascrizione, della persona contro la quale si intendeva trascrivere, ove abbia prodotto la registrazione nel conto di una persona diversa dall'acquirente, determina l'incertezza sulle persone che, a norma dell'articolo 2665 del codice civile,comporta l'invalidità della trascrizione, rendendola legalmente occulta nei confronti di terzi, senza peraltro, che possa rilevare, almeno quale sanatoria con effetto ex tunc, la successiva correzione dell'errore originariamente contenuto nella nota. Questo il principio espresso dalla sezione II della Cassazione con la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?