Civile

Causa orfana del cliente: censura per l’avvocato

di Patrizia Maciocchi

Censura per l’avvocato che, senza informare nessuno, prosegue l’azione giudiziaria malgrado il decesso del cliente. La Cassazione - sentenza 12636/2019- conferma la violazione del codice deontologico per il mancato rispetto del dovere di lealtà e di correttezza a carico dell’incolpata che aveva dato seguito a un’ azione contro l’Inps, con un ricorso in riassunzione datato 2008, nonostante il cliente fosse morto nel 2003. I probiviri avevano contestato che, nel ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?