Civile

Anche il singolo condòmino può far bloccare un appalto

di Giulio Benedetti

L’amministratore non ha l’esclusiva sull’appalto del condominio: anche il singolo condòmino, nel suo interesse, può chiedere la risoluzione del contratto d’appalto. Lo afferma la Cassazione con l’ordinanza 12803/2019. Il contratto di appalto all’interno del condominio presenta delle particolarità, al confine tra le parti comuni e quelle private, e necessariamente le diverse discipline giuridiche interferiscono tra loro, in quanto la caratteristica giuridica del proprietario è inscindibilmente connessa con quella di condòmino. Basti pensare alla realizzazione di un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?