Civile

Call center, se l'appalto di lavoro è illecito scatta l'assunzione

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se la società appaltatrice non ha alcuna autonomia rispetto al committente va riconosciuto il rapporto di lavoro subordinato agli addetti al call center. Lo ha precisato la corte di Cassazione con l'ordinanza 2 luglio 2019 n. 17706. Il contenzioso esaminato riguardava l'Acea che si opponeva alla richiesta di regolarizzazione di una dipendente di una società appaltatrice, la Cos, che gestiva il call center della società partecipata romana. I giudici hanno però accertato che i dipendenti della Cos lavoravano nei ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?